“Lo sapevi che Invecchiare ha i suoi vantaggi?” 

Come ogni fase della vita, anche la terza età ha i suoi lati negativi e positivi, basta trovare il modo di vivere ogni momento al meglio, senza la paura di invecchiare.

 

Ecco qui 5 buoni motivi per non avere paura di invecchiare:

1. Esperienza da insegnare

Ogni generazione è portatrice di distinti saperi e abilità che, se comunicati e condivisi, portano a una crescita delle competenze individuali, dando valore aggiunto alle persone stesse, alle organizzazioni e alle società.

L’anziano viene riconosciuto come una risorsa in grado di fornire una produttività immateriale.

Un esempio è la diffusione di iniziative di apprendimento ed educazione permanente, come la Life Long Learning in cui vi è una partecipazione attiva delle persone anziane, basata sul sostegno e la valorizzazione dello scambio intergenerazionale.

 

2. Soddisfazioni lavorative

Con l’invecchiamento si può assistere ad un miglioramento delle proprie abilità e di conseguenza delle proprie prestazioni lavorative. Vi sono esempi come Picasso e Rubistein che hanno creato le loro più importanti opere in tarda età.

Inoltre i lavoratori anziani sono generalmente più competenti, hanno un atteggiamento più positivo, più esperienza e un minor tasso di assenteismo rispetto ai giovani.

 

3. L’alta percezione di benessere

In diversi studi si riscontra che gli anziani si percepiscono soddisfatti della vita nonostante le difficoltà che l’età porta con sé, sia a livello cognitivo che di salute.

Ciò è noto in letterature come il “Paradosso del benessere nell’invecchiamento”. Esso viene spiegato riferendosi a fattori psicologici come un maggior senso di controllo, maggior creatività e maggior capacità di adattamento ai cambiamenti che caratterizzano l’invecchiamento stesso.

Con l’avanzare dell’età si evitano situazioni conflittuali e si concentrano le risorse a disposizione in ambiti che si sa di poter gestire, pochi obiettivi ma importanti per il Sé. Si attiva una sorta di adattamento cognitivo, sociale ed emotivo per assicurare benessere.

 

4. Agevolazioni

Per qualcuno è una magra consolazione ma, un aspetto positivo per smettere di aver paura di invecchiare è che molti servizi, dai 60 anni in poi, sono gratuiti o scontati. Chi va al museo, al cinema o a teatro, prende un treno o l’autobus, e può usufruire di tariffe scontate.

 

5. Si apprezzano maggiormente le cose

Mentre i giovani sono in una continua fase di flourishing (fioritura) cioè di arricchimento e di ampliamento delle conoscenze, l’anziano si ritrova in una fase di languishing (svuotamento): quello che viene prediletto è il “godere” di quello che si ha, piuttosto che cercare quanto più possibile.

 

Scopri le nostre soluzioni dedicate alla cura degli anziani!