Disortografia Disturbi specifici dell’apprendimento – DSA

DISORTOGRAFIA DEFINIZIONE

La  Disortografia è un disturbo di origine neurobiologica, caratterizzato da difficoltà specifiche relative all’apprendimento della scrittura.

Può presentarsi in modo isolato oppure associato ad altri Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) ovvero a Dislessia (disturbo relativo alla lettura), Disgrafia (disturbo relativo alla grafia) e Discalculia (disturbo relativo alle abilità di numero e di calcolo).

Questi disturbi non sono causati né da deficit di intelligenza, né da problemi scolastici, familiari o psicologici, né da deficit a livello sensoriale.

CONSEGUENZE

In presenza di queste problematiche è possibile che i bambini/ragazzi manifestino dei disagi anche dal punto di vista psicologico o socio-relazionale.

Spesso hanno la percezione di sentirsi meno capaci degli altri, pertanto la loro autostima può essere notevolmente compromessa o possono perdere la motivazione a imparare nonché la voglia di andare a scuola.

Queste problematiche, nonostante non rappresentino la causa del disturbo, ne sono una loro diretta conseguenza; è quindi fondamentale riconoscere precocemente le difficoltà, al fine di supportare adeguatamente i bambini/ ragazzi e le loro famiglie, mettendo in atto interventi tempestivi volti al potenziamento delle abilità risultate carenti e a sostenere i loro punti di forza con l’obiettivo di favorire il loro benessere emotivo sia in relazione al contesto scolastico sia in merito agli aspetti socio-relazionali.

In alto a destra vedi anche “SINTOMI DISORTOGRAFIA” e “TERAPIE E SERVIZI DISORTOGRAFIA”