Oggi sposi… ma domani?

Eh già perché…la situazione sembra abbastanza chiara.

Secondo l’ISTAT, nel 2014 sono stati celebrati in Italia 189.765 matrimoni, circa 4.300 in meno rispetto all’anno precedente e i tassi di separazione e di divorzio mostrano per entrambi i fenomeni una continua crescita!

Sono molte le cause che possono condurre alla fine di una relazione sentimentale.

Più spesso, però una separazione può maturare da lunghi periodi di litigi, dove i momenti “di guerra” sono di gran lunga maggiori dei momenti “di pace”.

Si comincia con piccole incomprensioni e si finisce col litigare per tutto: dalle scelte lavorative non condivise alle questioni economiche, dagli interessi differenti al rapporto con i parenti, dalle vacanze al colore da scegliere per le tende di casa.

Sebbene le cause concrete di crisi di coppia siano più facilmente individuabili, i meccanismi psicologici dietro di essa possono restare più oscuri.

Conoscerli ci aiuterà ad evitarli e superarli!

Una cosa è certa: il conflitto è un elemento presente in ogni relazione di coppia.

Contrariamente a quanto si possa pensare, il litigio rappresenta infatti una forma di comunicazione molto importante, utilizzata da ciascun membro di una coppia per esprimere qualcosa all’altro.

Se la coppia manca di quelle capacità necessarie per risolvere il problema con successo, può portare a importanti e disastrose conseguenze.

Per sapere dove stanno andando le coppie di sposi di oggi è allora fondamentale chiedersi, non quanto litiga una coppia, ma piuttosto se siamo grado di gestire il conflitto e di saper comunicare in modo efficace con il nostro partner!

Se la risposta è no, niente paura!

Non è mai tardi per imparare!

Scopri la PALESTRA DELLA COMUNICAZIONE!