“I parenti sono come le scarpe: più sono stretti e più ti fanno male”

 

Così diceva Antonio De Curtis, in arte Totò.

E nella nostra vita quotidiana quante volte gli abbiamo dato ragione?

Specialmente quando si parla di soldi!

All’interno delle famiglie molti sono infatti i motivi per i quali si finisce per litigare, con importanti ripercussioni soprattutto a livello di coppia.

Alcuni di essi però sono maggiormente sensibili alle interferenze da parte dei familiari ad essa esterni e possono comportare serie conseguenze: parlare di denaro è dunque uno di essi.

Perché?

Le discussioni sulla gestione del denaro rendono i toni più accessi e durano più a lungo; inoltre, nascondono importanti significati simbolici che portano rapidamente ad un calo del benessere familiare percepito, a sentimenti di ingiustizia e di incomprensione.

Vi sveliamo un segreto: Il litigio per denaro non è (quasi) mai un litigio per soldi!

Ma se non si interviene in tempo il rischio che i problemi diventino importanti e cronici è molto alto e in quel caso gli esiti possono variare da una bella ulcera a un bel divorzio!

Come fare quindi a parlare di denaro, evitando spiacevoli conseguenze? Una consulenza psicologica esperta nella comunicazione è la risposta che cercate!

Approfondisci questo ed altri argomenti riguardo le insidie del mondo della comunicazione visitando l’area tematica all’interno del nostro sito… scopri la PALESTRA DELLA COMUNICAZIONE!