TEST PER INDIVIDUARE LE PROBLEMATICITÀ CORRELATE ALL’IPERDOTAZIONE COGNITIVA (GIFTED CHILDREN)

Questo strumento è stato messo a punto da noi per darti la possibilità di capire se tuo figlio potrebbe avere delle difficoltà correlate al suo elevato livello intellettivo.

Potrai così capire se ci sono dei segnali che rendono opportuna una valutazione specialistica.

Questo questionario è solo orientativo rispetto ad un problema e non sostituisce una valutazione specialistica.

Ha un elevata capacità di analisi, apprendimento rapido, ingegno e creatività che gli permettono di arrivare a soluzioni ed idee originali.
Molte volte non ascolta quello che gli altri gli stanno dicendo e viene considerato dai compagni come ”il sapientone”.
Possiede degli interessi particolari, non consueti rispetto ai coetanei, come leggere libri di astronomia o l’attrazione per oggettistica specifica (sapere tutto di carri armati, navi, aerei).
Si annoia e/o si spazientisce  molto facilmente durante  attività ripetitive o con metodi di apprendimento ordinari (sia a scuola che a casa).
Spesso l’entusiasmo che manifesta verso un argomento interessante, non lo porta a considerare lo stato emotivo dell’altro (noia, stanchezza, tristezza,...).
In alcune circostanze manifesta dei bassi livelli di autostima, non si sente compreso dagli altri.
Predilige o manifesta una forte preferenza a parlare con persone adulte rispetto ai coetanei.
Manifesta una elevata curiosità verso argomenti nuovi tendendo ad approfondire ed ad elaborare nuove informazioni.
Non ha molte amicizie e preferisce svolgere i suoi interessi da solo.
Fa molte domande, non si accontenta di una risposta sommaria e generale.
Ha difficoltà ad esprimere le proprie emozioni; appare molto “rigido” emotivamente.
Hanno elevate aspettative di riuscita e prediligono lavorare da soli.
Qualche volta manifesta comportamenti aggressivi, scoppi d’ira apparentemente inspiegabili e tende ad isolarsi.
Ha difficoltà ad inserirsi in un gruppo di coetanei (gioco, ricreazione, sport). E’ impacciato, goffo e si sente come  “fuori luogo”, “diverso”.
Ha difficoltà a comprendere ed esprimere adeguatamente i suoi stati emotivi e quelli degli altri.